Rispondere

Se ti colleghi, proteggiti - Mese della cybersecurity #BeCyberSmart

 

 

CHP_EVENT_WK1NCSAM_2020-10-12_COMM.jpg

 

Negli anni sono aumentati sia l’interesse che gli acquisti di prodotti domotici. Prodotti per la casa intelligente come assistenti vocali, campanelli, luci led, termostati, elettrodomestici, telecamere di sicurezza e altro stanno diventando sempre più comuni nelle famiglie. Secondo la società di ricerca svedese Berg Insights, "63 milioni di case americane si qualificheranno come" intelligenti "entro il 2021". Nella costruzione di una casa intelligente, i proprietari di casa sono in grado di aumentare l'efficienza, ridurre i costi, risparmiare energia e tutta una serie di altri vantaggi. Ciò che è ancora più importante è che i proprietari di casa devono rendersi conto del rischio di potenziali problemi di sicurezza.

Collegando i dispositivi per la casa intelligente alla nostra rete WiFi, possiamo potenzialmente aprire la nostra intera rete alle vulnerabilità. La buona notizia è che, essendo proattivo, puoi proteggere i tuoi dispositivi intelligenti e la tua rete. Di seguito, condividiamo alcuni suggerimenti su come ridurre i rischi di avere dispositivi IoT in casa.

CHP_EVENT_WK1NCSAM_2020-10-12_INLINE2.jpg

 

Cosa fare?

Prima di acquistare un nuovo dispositivo intelligente per la tua casa, è una buona cosa effettuare delle ricerche, valutando recensioni, problemi di sicurezza / privacy e funzioni di sicurezza che il dispositivo ha o non ha.

Cambia il nome utente e la password predefiniti

Molti dispositivi IoT sono dotati di nomi utente e password predefiniti. Quando si modificano le password, cercare di utilizzare parole lunghe. Se possibile, l'utilizzo dell'autenticazione a più fattori (MFA) contribuirà anche a rafforzare i tuoi account online abilitando gli strumenti di autenticazione più potenti disponibili.

Collega i tuoi dispositivi IoT su una rete WiFi ospite

Mettendo i tuoi dispositivi intelligenti su una rete separata, non consentirai a un utente malintenzionato di accedere ai tuoi dispositivi principali, come i laptop, nel caso in cui un dispositivo venga compromesso.

Configura le tue impostazioni di privacy e sicurezza

Non appena accendi un nuovo dispositivo smart, è una buona idea configurarne le impostazioni di privacy e sicurezza, soprattutto perché la maggior parte dei dispositivi utilizza le impostazioni meno sicure.

Disattiva le funzionalità di cui potresti non aver bisogno

I dispositivi IoT spesso hanno funzionalità che non saranno mai necessarie o utilizzate. Se ti imbatti in funzionalità di cui sei certo non avrei bisogno o non utilizzerai, ti consigliamo di disabilitarle per proteggere la tua sicurezza e privacy.

Aggiorna il software

Ogni volta che un produttore rende disponibile un aggiornamento software, scaricalo immediatamente. Questi aggiornamenti in genere includono modifiche importanti che migliorano le prestazioni e la sicurezza dei tuoi dispositivi.

 

Pratichi qualcuno dei suggerimenti condivisi? Cos'altro fai per assicurarti che i tuoi dispositivi collegati siano protetti? Scrivilo nei commenti qui sotto!

Messaggio 1 di 1
Migliori autori con kudos
Statistiche discussione
  • 0 risposte
  • 76 visualizzazioni
  • 0 kudos
  • 1 con conversazione attiva